Frammenti di memoria

Un documento, una testimonianza, una foto, uno scritto, una lapide …
Piccole cose, forse. A volte accantonate come roba vecchia, destinata all’oblio.
Ma anche queste piccole cose possono diventare strumenti
per conoscere e riconoscere il senso e il significato di quelle vicende.
Per trasformare il ricordo in memoria collettiva, contribuendo,
come tessere di mosaico, a disegnarne rappresentazioni sociali significative,
nella mediazione tra lo sguardo vivo e doloroso, ma non senza speranza,
di chi le ha vissute e quello, talvolta superficiale e distratto, dei nostri tempi.

 

La pubblicazione di testimonianze dirette e di documenti dell’epoca può costituire una risorsa significativa per insegnanti e studiosi, affiancando altre fonti storiche nell’attività didattica e di ricerca, e nel contempo rappresenta un efficace mezzo divulgativo per favorire la conoscenza delle terribili vicende di quegli anni, che attraverso la lotta di liberazione hanno portato alla democrazia nel nostro paese. In particolare il racconto delle esperienze di persone che hanno vissuto in prima persona la dittatura e la guerra, che le giovani generazioni non possono più conoscere direttamente, può fornire un contributo significativo per tramandare, a fondamento di una coscienza civile e politica diffusa, ideali e valori tali da ispirare comportamenti sociali autenticamente democratici.

Abbiamo dunque accolto con piacere la proposta, emersa durante l’annuale assemblea di sezione del 2017, di pubblicare, nell’ambito delle iniziative per la celebrazione del 70° anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell’Autonomia in Valle d’Aosta, due lavori prodotti da scuole locali, mai diffusi finora. Realizzati a distanza di vent’anni l’uno dall’altro (il primo alla fine degli anni settanta, il secondo nel 2000) in contesti scolastici e socio-politici ben diversi, hanno sviluppato entrambe un percorso elaborativo da parte degli alunni, a partire da un insieme ampio e variegato di testimonianze e documenti sugli anni della dittatura e sulla lotta di liberazione, così come si è svolta ed è stata vissuta sul nostro territorio.

Proponiamo qui i due volumi prodotti, assieme a numerosi materiali e documenti che non hanno trovato spazio nella pubblicazione a stampa. L’auspicio è di riuscire, in prospettiva, ad ampliare ed arricchire la disponibilità di risorse documentali e informative, sia attraverso il web, che consente nel contempo di conservarle e renderle fruibili in maniera ampia e flessibile, sia attraverso ulteriori pubblicazioni a stampa, più adatte ad una lettura personale e approfondita.

Volumi pubblicati:

 “CI AVEVANO PROMESSO UN POSTO AL SOLE….. INVECE AL SOLE CI HANNO MESSO LE SCARPE”

Scuola media “C. Viola” di Pont-Saint-Martin Anno scolastico 1977-1978 – Classe III A
Pubblicazione a cura di Laura Decanale Bertoni e Graziella Portè Franco (edizioni La Vallée 2017)

 
“LA RESISTENZA A PONT SAINT MARTIN E A PERLOZ”

Scuola elementare “Ved. Dottor Baraing” di Pont-Saint-Martin Anno scolastico 1999-2000 – Classe Va
Pubblicazione a cura di Mariella Herera e Giorgio Fragiacomo (edizioni La Vallée 2017)